27 giugno 2014 – investirebitcoins.com – FORBES Intervista a Peter Diamandis : il futuro del Bitcoin

Investire Bitcoin
Peter Diamandis forbes bitcoin

Peter Diamandis : Il bitcoin dopo il periodo di incertezza diventerà dirompente
forbes bitcoin Riportiamo ora l’intervista di Forbes a Peter Diamandis sul futuro del Bitcoin

Peter è ingegnere, medico e imprenditore, noto per essere uno dei personaggi piu poliedrici d’America, ha al suo attivo molti traguardi sia nel mondo dell’imprenditoria che nel mondo della scianza:

Ceo della Fondazione X PRIZE
Co-fondatore e presidente della Singularity University
Co-autore del bestseller targato New York Times  “Aboundance: The Future Is Better Than You Think”
Ex CEO e co-fondatore della Zero-Gravity Corporation
Co -fondatore e vice presidente della Space AdventuresLtd.,
Fondatore e presidente del Rocket Racing League
Co-fondatore della International Space University
Co-fondatore di Planetary Resources
Fondatore Students for the Exploration and Development of Space,
Vice-presidente e co-fondatore di Human Longevity IncPeter Diamandis

Grande analista e precursore dei tempi oggi ci parla del passato, del presente e del futiro del Bitcoin.

Intervista tradotta per voi in esclusiva su Investire Bitcoin.

Qui l’articolo Originale
Peter Diamandis Esordisce nell’intervista di Forbes con queste parole:

“Ho seguito Bitcoin sin dal suo inizio, e la mia fiducia è cresciuta al punto in cui ora sto negoziando di una porzione delle mie riserve auree in favore dei bitcoin, inoltre sto seriamente pensando i iniziare ad accettare Bitcoin per il prossimo Abundance 360 CEO Summit”

Peter, Che cosa è esattamente il bitcoin?

Per cominciare, il Bitcoin è una moneta digitale.al giorno d’oggi, un Bitcoin è equivalente a circa $ 600 USD.

Il Bitcoin è inoltre divisibile fino a 8 cifre decimali, o 0.00000001 BTC.

È possibile acquistare beni con bitcoin, vendere beni per bitcoin, ed infine scambiarlo con le altre monete virtuali (e viceversa). È possibile anche tenerlo e basta ma di quello ne parleremo dopo…

Il Bitcoin è una moneta intelligente, progettata da ingegneri molto lungimiranti. Si elimina la necessità  di passare attraverso banche, ci si sbarazza delle commissioni proprie delle carte di credito, commissioni di cambio valuta, spese di trasferimento di denaro, e riduce la necessità di tutela legale nel processo delle transizioni … Insomma, un sacco di ottime caratteristiche !

Soprattutto, si tratta di un “moneta esponenziale” che cambierà il nostro modo di pensare ai soldi. Più o meno allo stesso modo in cui la posta elettronica ha cambiato il modo in cui pensiamo alla corrispondenza oggi. (Riuscite a ricordare la vita prima delle e-mail?)

Se avete seguito il mio lavoro, o partecipato a mio Abundance 360 CEO Summit, saprete di certo che che io insegno e monitorare le tecnologie esponenziali usando il mio approccio “6 D’s”, al dine di valutare il valore intrinseco di un progetto…

Ebbene, Il Bitcoin sta seguendo il 6DS ed è sulla buona strada per uscire dalla sua fase ingannevole ed incerta e diventare dirompente nel corso dei prossimi 1-3 anni, ma permettetemi di spiegare come faccio ad essere così ottimista!
In che senso il Bitcoin sta seguendo il 6 D’s

1. DIGITALE:

Bitcoin è denaro digitalizzato – si tratta di una moneta puramente digitale e globale. Ogni bitcoin viene scambiato, guadagnato e venduto nel cyberspazio. Per questo motivo, è fedele alla legge di Moore che prevede salti sulla curva esponenziale del valore.

2. INGANNEVOLE ( in inglese DECEPTIVE ndr):

Il software Bitcoin è stato rilasciato al pubblico nel 2009 e per i primi anni è cresciuto nella sua fase ingannevole. Pochi ne hanno sentito parlare, e pochissimi lo hanno usato e accettato. Inoltre, la moneta è stata sempre difficile da usare; quindi, non ha ancora avuto la sua “Moment User Interface” cioè non è ancora diventata facile da utilizzare per l’utente medio che è il passaggio chiave che lo farò transitare dalla sua fase ingannevole a quella dirompente…

3 DISTRUTTIVO:

Come descritto di seguito dal mio amico Barry Silbert (fondatore di Second Market), il Bitcoin sta per entrare nella sua fase dirompente in cui il tasso di accettazione e di uso esploderà, così come il suo valore. Vedi sotto.

4 SMATERIALIZZATORE (in inglese DEMATERIALIZING ndr):

Il Bitcoin sta eliminando o smaterializzzando l’uso del denaro fisico (banconote e monete) e anche dellle carte di credito. Ma più di questo, sta anche smaterializzando (leggi: eliminare) la necessità di avere come organi mediatori banche centrali, avvocati e conversioni di valuta.

5 DETASSANTE:

Il Bitcoin elimina gli intermediari (banche, avvocati, scambi) e detassa il costo delle transazioni! Nessuna spesa! Rende se stesso più conveniente da usare, diffondere e condividere rispetto al  denaro Fiat.

6 DEMOCRATIZZANTE:

Bitcoin rende l’accesso al capitale a disposizione di tutti, non ci sono banche, bancomat e nemmeno i fornitori di carte di credito. In definitiva, stiamo andando verso  (per i prossimi 6 anni) un mondo di 7 miliardi di esseri umani collegati digitalmente, il Bitcoin rende la valuta disponibile a chiunque abbia una connessione a internet.
L’evoluzione del Bitcoin: Perchè sta per diventare Dirompente?

Il mio amico Barry Silbert (fondatore di Second Market) ha recentemente parlato come mio ospite alla Singularity University’s Exponential Finance Conference a riguardo del Bitcoin. Ha fornito un’eccellente panoramica sulla sua traiettoria a breve termine, di seguito qui riassunta.

Il suo ingresso mi ha anche messo in guardia per il “Moment User Interface” – che è il momento specifico in cui viene lanciata un’interfaccia che rende una tecnologia (fino a quel momento difficile da utilizzare per la maggior parte delle persone) semplice ed intuitiva anche per l’utente inesperto.

Il mio intento sarà quindi, investire in quelle start-up e di contribuire alla loro promozione e al loro lavoro.

Okay, ora torniamo alle intuizioni di Barry Silbert.

Barry ha delineato cinque fasi per questa moneta digitale che aiutano a spiegare il suo passato, il suo presente e ci fanno intuire come si delineerà il suo futuro…andiamo a vedere quali sono:

FASE 1:

Il periodo 2009-2011 è stata la precoce ‘fase di sperimentazione’ per il bitcoin (fase ingannevole). E’ stata la fase di rilascio del software al pubblico e il momento in cui la maggior parte dei nerd e degli e hacker hanno iniziato a giocare con il codice. Durante questa fase, non vi era alcun valore apparente legato al Bitcoin;  in questi tempi il mining del bitcoin è stato facile e poteva essere fatto da chinuque possedesse un MacBook o un PC di fascia consumer.

FASE 2:

Il 2011 ha segnato l’inizio della fase di ‘early adopter’ (ancora ingannevole). C’era un sacco di hype iniziale e si premeva molto sull’ormai noto Silk Road (dove si può comprare la droga per intenderci…cosi ci capiamo…).

Il valore in questa fase è passato da meno di $ 1 a oltre $ 30, poi si è schiantato.Ed ecco che è nata la prima generazione di aziende legate al bitcoin che si occupavano della creazione di infrastrutture di base: wallets, attività minerarie, Exchanges, ecc Si sono venute a creare in parole povere le strutture utente di base, il substrato sul quale far fiorire il Bitcoin.

FASE 3:

Il periodo che va dal 2012 fino alla prima metà del 2014 ha segnato l’inizio del ‘Venture Capital Phase.‘ Gente come Marc Andreessen, GoogleVentures, Benchmark e altri hanno iniziato a investire in nelle aziende legate al Bitcoin di Seconda Generazione (vedi bitpay, coinbase ecc). Siamo proprio nel bel mezzo della fase 3 al momento. Migliaia di aziende che lavorano con i bitcoin stanno ottenendo infatti finanziamenti dai big dell’elettronica (Amazon in primis). Molti di questi stanno cercando di creare il “Moment User-Interface.”

FASE 4:

Autunno 2014-2015 sarà come vederemo nei prossimi mesi l’inizio della “Wall Street Phase”.

Qui inizieremo a veder girare capitali a livello istituzionale e tutto su muiverà con l’obiettivo di riconsocere le valute digitali come asset class e non solo come fnomeno del momento.

Il Bitcoin inizierà ad essere considerato un bene a tutti gli effetti e si inizierà a trattarlo come tale, in questa fase ci saranno grandi investimenti attorno ad esso e verranno creati una grande quantità di prodotti e servizi che inizieranno a ruotare nell’ecosistema della criptovaluta. Questo segna l’inizio della fase di dirompente.

FASE 5:

Finalmente arriverà la fase ‘adozione di massa Global Consumer’ – questo sarà il momento in cui il bitcoin diventerà un elemento importante nell’economia globale. Quando i consumatori si sentiranno facilitati e sicuri ad usare bitcoin esso diverrà pare integrante ed imprescindibile del sistema economico. Questa fase vedrà il suo inizio subito dopo il “Moment User Interface” e la sua fase di incubazione potrebbe durare all’incirca 1 o 2 anni prima che l’adozione di massa avvenga a livello globale…
Quindi ora cosa facciamo?

Ora non resta che continuare ad imparare, a provare, testare ed ovviamente istruire piu gente possibile …

In parole povere: Sperimentare!

Creare un portafoglio bitcoin e acquistare alcuni bitcoin. Non c’è modo migliore di imparare che da fare.

Ci sono alcuni Exchange bitcoin dove è possibile “acquistare” bitcoin con i dollari (o altre valute). Gli scambi più popolari sono:

Coinbase ( http://www.coinbase.com )
Bitpay ( http://www.bitpay.com )
Bitstamp (https://it.bitstamp.net/)

Si impara facendo! Non vorrai mica essere l’ultimo vero?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...